I marescialli statunitensi salvano altri 25 bambini scomparsi e vittime di traffico sessuale

Lavorando con le autorità statali e locali, i marescialli statunitensi hanno salvato 25 bambini scomparsi e in pericolo dall’Ohio in quello che rimane uno sforzo in corso chiamato Operation Safety Net.

 bambini scomparsi avevano un’età compresa tra i 13 ei 18 anni e sono stati trovati in tutto lo stato dell’Ohio e fino a Miami, in Florida.

“Questi sono bambini che sono stati maltrattati, trascurati. Alcuni coinvolti nel traffico di esseri umani”, ha detto a WOIO-TV il maresciallo americano Pete Elliot. “A volte le situazioni in cui vanno, che ci crediate o no, possono essere migliori delle situazioni da cui sono partiti. Abbiamo avuto alcuni casi in cui la madre e / o il padre, o entrambi, potrebbero aver prostituito il proprio figlio”.

Secondo gli ufficiali coinvolti, l’operazione Safety Net continuerà ancora per qualche settimana nel tentativo di localizzare i circa 200 bambini scomparsi dal solo nord-est dell’Ohio.

Il recente successo arriva dopo che l’operazione Not Forgotten ha salvato 26 bambini scomparsi e ne ha trovati altri 13 in Georgia e Florida. Di queste 39 vittime, le autorità riferiscono che 15 di loro erano vittime della tratta.

Un terzo sforzo, chiamato Operazione Moving Target, ha portato all’arresto di 27 uomini dell’Ohio nella contea di Cuyahoga per aver intrattenuto conversazioni sessualmente esplicite con agenti sotto copertura che si spacciano per bambini.

Gli US Marshals hanno fornito un suggerimento per chiunque possa avere informazioni su eventuali bambini scomparsi: 1-866-492-6833

Fonte: https://disrn.com/news/us-marshals-rescue-another-25-missing-and-sex-trafficked-children?fbclid=IwAR0xpXlSiOY_DURfK2oZUaZuTYFoU2jt1BNOOPX35r8c3hrCkwEqQp2_M08

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email