Londra: Decine di migliaia di test sul coronavirus sono stati contati due volte, ammettono i funzionari.

Due campioni prelevati dallo stesso paziente vengono registrati come due test separati nelle cifre ufficiali del governo

Decine di migliaia di test Covid-19 sono stati contati due volte nel conteggio ufficiale del governo, hanno ammesso i funzionari della sanità pubblica.

I test diagnostici che prevedono il prelievo di campioni di saliva e nasali dallo stesso paziente vengono conteggiati come due test, non uno.

Il Dipartimento della sanità e dell’assistenza sociale e della sanità pubblica in Inghilterra ha confermato ciascuno il doppio conteggio.

Ciò gonfia i numeri dei test diagnostici segnalati quotidianamente di oltre il 20%, con quella percentuale molto più alta all’inizio della crisi prima che i kit di test domestici fossero aggiunti ai totali giornalieri.

Quasi 350.000 test in più sono stati riportati nei dati governativi rispetto alle persone testate dall’inizio della pandemia.

La discrepanza è in gran parte spiegata dalla pratica di contare due volte la salvia e i campioni nasali per lo stesso individuo.

Public Health England supervisiona i test sui pazienti che sono gravemente malati in ospedale, così come sui più importanti lavoratori chiave.

Il test prevede un tampone dalla bocca e dal naso e un campione di saliva. Sebbene entrambi siano presi dallo stesso paziente, vengono contati due volte dal governo nei suoi dati giornalieri.

Non è la prima volta che il governo viene sorpreso a massaggiare i dati dei test. È stato accusato il mese scorso di includere migliaia di test a casa che erano stati pubblicati ma non completati nel tentativo di raggiungere l’obiettivo di 100.000 test .

Jon Ashworth MP, segretario alla salute ombra di Labour, ha dichiarato: “I ministri hanno già ricevuto uno schiaffo imbarazzante ai polsi per il loro spin spinoso sui dati dei test. Sembra che non abbiano imparato la lezione. Abbiamo bisogno di assoluta trasparenza nella presentazione di questi dati ”.

Il governo ha annunciato all’inizio di maggio che avrebbe esteso il suo obiettivo da 100.000 test al giorno a 200.000 test al giorno . Ma finora ha raggiunto l’obiettivo 100.000 solo nove volte in 20 giorni dalla sua introduzione.

Gli esperti di salute globale hanno affermato che il governo dovrebbe smettere di fissare i suoi obiettivi arbitrari e concentrarsi invece sul fare dei test per abbattere le infezioni da Covid-19 nel Regno Unito.

Nicola Stonehouse, professore di Virologia molecolare all’Università di Leeds, ha dichiarato: “Non credo sia utile concentrarsi semplicemente sul numero di test. Dobbiamo concentrarci sull’uso intelligente dei nostri test e sulla combinazione dei test con la traccia dei contatti “.

PHE ha affermato che c’erano altri motivi per cui una persona può ricevere più di un test.

Questi includevano ripetere un test dopo aver ricevuto risultati inconcludenti e ricontrollare un risultato negativo.

Devi Sridhar, professore di Global Public Health presso l’Università di Edimburgo, ha dichiarato: “Invece di fissare il numero esatto di test, dovremmo esaminare il rapporto tra i casi confermati e il numero totale di persone testate (e ridurre questa percentuale) , la velocità dei test e ottenere risultati per gli individui.

“Tutto mentre istituendo una massiccia infrastruttura di sanità pubblica con test di siti in tutto il paese per un uso regolare da parte degli operatori di assistenza sociale, operatori sanitari e persino verso gli insegnanti man mano che la capacità aumenta. Il numero di test richiesti è collegato a quanta trasmissione sta avvenendo”.

Sia Public Health England che il Dipartimento per la salute e l’assistenza sociale non hanno offerto ulteriori commenti.

Fonte: https://www.telegraph.co.uk/global-health/science-and-disease/tens-thousands-coronavirus-tests-have-double-counted-officials/?utm_content=telegraph&utm_medium=Social&utm_campaign=Echobox&utm_source=Twitter&fbclid=IwAR1LtJgYjk6u3MPje0ZLOBAXiG7lPrJEN75XJOCsnuFUdwMJC7_L57Ds0aQ#Echobox=1590134541

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email