Scandalo pedofilia in Germania: «Inchiesta con 30mila sospettati»

Il ministro della Giustizia del Land parla delle indagini e dice: «È ora che gli autori di questi crimini escano dall’anonimato».

di Monica Ricci Sargentini

Scandalo pedofilia in Germania: «Inchiesta con 30mila sospettati»

shadow

Se i sospetti dei procuratori saranno confermati il risultato sarà di aver sgominato la più grande rete di pedofili che la Repubblica Federale ricordi. In Nordreno-Vestfalia l’unità contro i crimini cibernetici indaga su 30mila persone. Lo ha dichiarato alla stampa il ministro della giustizia del Land Peter Bisenbach: «Vogliamo far uscire dall’anonimato di Internet le persone che abusano dei bambini e quelli che li sostengono».

L’indagine riguarda la distribuzione e il possesso di materiale pedopornografico oltre che diverse forme di abusi come gli utenti che sui forum si danno persino consigli su come rendere i piccoli più docili.

La task force

Il primo luglio il ministero della Giustizia lancerà una task force speciale contro i pedofili. Si chiama ZAC (Zentrale Anlaufstelle Cybercrime) ed è guidata da Markus Hartmann. L’inchiesta è partita nell’ottobre 2019 quando la polizia ha arrestato un uomo di 43 anni a Bargish Gladbach con l’accusa di aver abusato della figlia quando era bambina. Secondo gli investigatori l’uomo aveva filmato l’orrore e lo aveva condiviso online. È così che si è arrivati a smascherare un network di pedofili che arriva fino all’Austria e alla Svizzera. Fino ad oggi sono 70 le persone identificate e, lo scorso maggio, uno di loro è stato condannato a 10 anni di prigione.

Il materiale e i tempi

Gli investigatori sono alle prese con una grande quantità di materiale che li sommerge di lavoro e rischia di rendere l’indagine molto lenta. In molti casi i sospettati sono degli sconosciuti, non ci sono nomi. Lo scorso giugno il ministro dell’interno di Nordreno-Vestfalia, Herbert Reul, aveva ammesso che «tanto più a lungo si cerca, più casi si scoprono».

Fonte: https://www.corriere.it/esteri/20_giugno_29/scandalo-pedofilia-germania-inchiesta-30mila-sospettati-6eff90b4-b9fb-11ea-9342-5efe2ae204a0.shtml?fbclid=IwAR2FjzEbi3fSEvnyjJbR0Yxq4Syi_E3n_f-pBhU6A_dAUh4YErXN03fpbqc

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su google
Condividi su reddit
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email